Sala di studio

Sala studio

L’accesso alla sala di studio è libero e la consultazione, sia a fini di studio che amministrativi, gratuita. 

La sala di studio dispone di 18 posti di consultazione. Sono disponibili 4 prese elettriche per pc  portatili.

La richiesta di materiale archivistico deve essere presentata sugli appositi moduli, per ciascuna unità desiderata.  I pezzi richiesti vengono trattenuti in sala di studio, a disposizione degli studiosi, per tutta la durata della consultazione. Non si possono richiedere più di tre unità contemporaneamente ed è consentita la consultazione di un solo pezzo per volta.

Nel corso della giornata possono essere richieste da uno studioso fino a dodici unità archivistiche. Le prese di materiale avvengono secondo le seguenti modalità:
• Lunedì, mercoledì e venerdì: dalle ore 8.00 alle ore 13,30;
• Martedì e giovedì: dalle ore 8,00 alle ore 15.00;
• Durante l’apertura pomeridiana (dopo le ore 15) non si effettuano prese di materiale.

È prevista la prenotazione del materiale archivistico:
• telefonando al n. 0198335227;
• all’indirizzo di posta elettronica: as-sv@beniculturali.it

L’assistenza agli studiosi è assicurata durante tutto l’orario di apertura della sala di studio da personale qualificato.

E’ disponibile il servizio di fotoriproduzione e rilascio delle copie. E' escluso dalla fotocopiatura il materiale danneggiato.

A seguito dell’entrata in vigore della nuova disciplina sulla riproduzione dei beni culturali (ivi compresi i beni archivistici) effettuata da privati con mezzi propri, tale attività sarà svolta secondo la recente normativa e come regolamentato dalla circolare n. 33/2017 della Direzione generale archivi. 

Indirizzate ad un pubblico più vasto sono le mostre documentarie che l’Archivio può allestire direttamente o alle quali può partecipare,  col solo prestito di documenti,  e le visite guidate, dirette,  principalmente,  al mondo della scuola.